Assegno familiare 2017 esempi di calcolo

assegno familiare 2017 esempi di calcolo.volantino

Il reddito, per assegno familiare 2016/2017, è sempre quello dichiarato nel 2015 (CU- ex Cud, 730 o Unico 2016) L’assegno familiare viene dato ogni mese.
I dipendenti devono farne richiesta all’azienda, mentre i pensionati, le collaboratrici familiari (colf o badanti) ed i disoccupati (con Naspi) devono farne richiesta all’Inps.
Questi alcuni esempi di calcolo che potrai fare utilizzando un calcolatore pratico e semplice.

QUANDO NON SERVE AUTORIZZAZIONE INPS
1 – Famiglia con marito dipendente (reddito di 15.000) e moglie (disoccupata senza Naspi), senza figli.
Spetta un assegno familiare di 36,15 euro.
2Famiglia con marito  (reddito di 18.000) e moglie (reddito di 15.000), lavoro dipendente e 2 figli minori.
Spetta un assegno famigliare di 82,83 euro.
3 – Famiglia con marito pensionato (10.000 euro) e moglie pensionata (reddito 8.000), senza figli minori.
Spetta un assegno familiare di euro 25,82. Richiesta da fare online o con il Patronato.
4 – Madre sola, lavoratrice dipendente con reddito di 10.000 euro, con un figlio non riconosciuto dal padre.
Spetta un assegno familiare di euro 137,5.

QUANDO E’ NECESSARIA AUTORIZZAZIONE INPS
5 – Famiglia con marito (reddito di 18.000) e moglie (reddito di 15.000) lavoro dipendente, con 3 figli minori e altro figlio di anni 20, studente.
Spetta un assegno familiare di 398,58 euro.
6 – Famiglia con genitori non coniugati, padre con reddito di 20.000 euro e madre di 15.000, con 2 figli minori.
Se l’assegno familiare lo richiede la madre sarà di euro 251,83.
Il nucleo familiare, ai fini dell’assegno familiare,  è costituito dalla madre e dai figli.
7 – Famiglia con marito  (reddito di 18.000) e moglie (reddito di 15.000), lavoro dipendente e due figli minori di cui uno disabile.
Spetta un assegno famigliare di 280,33 euro.
8 – Famiglia composta da madre separata ora lavoratrice dipendente, ma nel 2015 senza redditi, con 2 figli minori.
Spetta un assegno familiare di euro 258,33. Nella casella del reddito verrà indicata la cifra 0 (zero).
9 – Madre separata, con lavoro part time di 20 ore settimanali, con reddito di 8.000 euro e con due figli minori.
Spetta un assegno familiare di euro 258,33 solo se ha lavorato tutto il mese.
Se ha fatto anche un solo giorno di assenza non retribuita va riproporzionato:  258,33 : 26 X 25 = 248,39.
10- Madre separata, lavoratrice dipendente, con reddito di 10.000 euro e con un figlio disabile di 30 anni.
Spetta un assegno familiare di euro 168,33.

QUANDO L’ASSEGNO  FAMILIARE NON SPETTA
11 – Famiglia con marito lavoratore autonomo artigiano (reddito di 20.000) con moglie lavoratrice dipendente (reddito di 20.000), e 2 figli minori.
Il reddito da lavoro dipendente è inferiore al 70% del reddito totale.
12 – Famiglia con genitori conviventi, non coniugati, con reddito familiare nel 2015 di euro 25.000, ma attualmente disoccupati e senza reddito.

ALLEGATO:
CALCOLATORE